Fiadonetti o fiadoni - I Menù di Lucia Mereu

Maecenas vitae congue augue,
nec volutpat risus.
linea bianca orizzontale
scritta imenù
scritta diluciamereu
Ricette e curiosità in cucina
www.imenudiluciamereu.altervista.org
Sono le ore di
luciacuoca tubes2
Vai ai contenuti
Fiadonetti Abruzzesi (dolci o salati)
3-aa
Preparazione: 60 minuti
Porzioni: 2kg di fiadonetti
Cottura: 40 minuti
Difficoltà: impegnativa
fiadonetti
fiadonetti
fiadonetti
Che li chiamate "fiadonetti" o "fiadoni", poco importa: quello che conta è che questi rustici a forma di raviolo e a base di formaggio sono uno dei prodotti più gustati in Abruzzo.
banner menu navigazione1
Versione Dolce
INGREDIENTI:
(per 2 chili di fiadonetti)
Per l'impasto:
. 2 rossi d'uovo;
. 1 bicchiere colmo di vino bianco;
. 1 bicchiere di olio extravergine di oliva;
. 700 g Farina 00;
Per il ripieno:
. 1 kg di formaggio di mucca o grana;
. 15 uova fresche;
. Noce moscata (a piacere).

PREPARAZIONE:
Per la sfoglia:
Impastare tutti gli ingredienti necessari e dopo la lavorazione tirare una sfoglia sottile.
Per il ripieno:
Mescolare formaggio e uova per ottenere un impasto morbido,. Con un cucchiaio disporre l'impasto sulla soglia. Ricoprite i mucchietti con la stessa sfoglia e tagliare come per i ravioli.
Una volta chiusi, bucate il fiadonetto con la forchetta (o tagliate a croce con un coltello) e spennellate con un pò di tuorlo d'uovo. Infine infornate a 180 gradi (già preriscaldato a 200 gradi) per circa 20 minuti. Far sfreddare "ottimi anche freddi".
Versione Salata
INGREDIENTI:
Per il ripieno:
. 8 uova fresche;
. 50 g di ricotta di pecora;
. 150 g di formaggio di pecora:
. 150 g di formaggio di mucca;
. 50 g di parmiggiano;
. Lievito in polvere q.b.
. Pepe nero q.b.
Per la pasta salata:
. 2 uova fresche;
. 250 g di farina tipo 00;
. 3 cucchiai di olio;
. Sale q.b.;
. Lievito q.b.

PREPARAZIONE:
Grattugiare i tre formaggi e mescolare insieme ai tuorli delle uova. Montare a neve (a parte) gli albumi, mescolare aggiunfendo un pizzico di pepe nero e di lievito in polvere. Ungere il tegamino (oppure utilizzare anche degli stampini) e foderarlo con la pasta salata. Versare la parte liquida nel tegamino (o negli stampini) ed ornare con delle strisce di pasta a forma di croce. Infornare a 180 gradi e cuocere per circa 45-50 minuti. Far sfreddare prima di consumare.

Il tipo di formaggio del ripieno può variare in base ai gusti, si passa dal formaggio pecorino, al rigatino, al parmigiano. Ma la sfoglia sottile che forma il “raviolo” è sempre la stessa.
banner grazie della visita800x90
imenudiluciamereu.altervista.org
Ricette e curiosità in cucina
scritta i menù
scritta diluciamereu
Grazie ^_^
Votami in Net-Parade
Torna ai contenuti