Le spezie in cucina - I Menù di Lucia Mereu

Maecenas vitae congue augue,
nec volutpat risus.
linea bianca orizzontale
scritta imenù
scritta diluciamereu
Ricette e curiosità in cucina
www.imenudiluciamereu.altervista.org
Sono le ore di
luciacuoca tubes2
Vai ai contenuti
Spezie da utilizzare in Cucina
2a4847b9407e86c644c88935423be511
Le spezie sono sostanze aromatiche di origine vegetale che vengono utilizzate per aromatizzare e insaporire cibi e bevande.
Indispensabili in cucina per dare sapore o esaltare quello di alcuni cibi.
Elenco delle spezie che non dovrebbero mai mancare in cucina:

anice
Anice
(Semi)
I semi dell'anice hanno un sapore dolce e intenso che si sposa perfettamente con il finocchio, il cardamomo, la cannella o il pepe. Insaporisce il pesce, i crostacei, le lenticchie, i dolci lievitati e per aromatizzare pani.

cannella-1cc
Cannella
Si ottiene da un piccolo albero originario di Ceylon (o Sri Lanka). La cannella eccita le funzioni digestive, aiuta a combattere aerofagia o meteorismo. Accelera la respirazione e il battito cardiaco ed ha proprietà antisettiche.
banner menu navigazione1

cardamomo-1cc
Cardamomo
E’ una delle spezie più stimate e più costose al mondo. I frutti sono piccoli baccelli ovali di colore verde. Sono costituiti da tre alveoli interni, che contengono dei piccoli semini neri, che racchiudono il potenziale aromatico della spezia. Ha un gusto fresco e pungente.

chiodi_di_garofano-1cc
Chiodi di
Garafano
Questa spezia è costituita dai boccioli di un albero originario dell’arcipelago indonesiano. Dai chiodi di garofano si ottiene un’essenza dal potere antisettico e di impiego farmaceutico, utile per calmare il mal di denti, per disinfettare il cavo orale e profumare l’alito.

coriandolo-1cc
Cariandolo
E' una pianta erbacea annuale originaria dei paesi del Mediterraneo, è conosciuto anche come prezzemolo cinese. I frutti dal colore giallo paglierino sono dolci con un lieve sapore di limone e sono meno piccanti delle foglie. Il coriandolo ha proprietà antispasmodiche, antisettiche, digestive, antibatterico e fungicida.

cumino-1cc
Cumino
E’ una pianta annuale con foglie simili a fili e semi aromatici con stale sottili. Il cumino è un galattagogo (aiuta la montata lattea), un carminativo, un antispasmodico ed inoltre ha le proprietà di un digestivo e di un tonico. Viene coltivata in Africa Settentrionale, Medio Oriente, India, Malta e Cina.

curcuma-1cc
Curcuma
La curcuma è una radice gialla della famiglia dello zenzero. E’ prodotta in Cina, Indonesia e Costa Rica. In India, primo produttore di curcuma al mondo, è utilizzata da secoli nella medicina Ayurveda per le sue virtù preventive e terapeutiche, come cicatrizzante e antinfiammatorio.

noce moscata-1cc
Noce
Moscata
Albero sempreverde coltivato nelle Indie occidentali e in molte zone tropicali. I frutti a maturazione sembrano grosse prugne gialle. Quando sono completamente maturi, si spaccano in due facendo uscire un unico seme marrone lucente, dal quale, una volta secco e sgusciato, si ha la noce moscata. Ha un aroma dolce e piccante.

I:\spezie in cucina\pepe-1cc.jpg
Pepe
(verde, bianco e verde)
La pianta del pepe è coltivata per i suoi frutti che vengono fatti essiccare per essere usati come spezie. Attraverso diversi procedimenti di lavorazione è utilizzato per produrre il pepe verde, il pepe bianco e il pepe nero. Stimolante della digestione e proprietà antisettiche, antinfiammatorie ed afrodisiaco.

senape-1cc
Senape
La senape è una pianta erbacea perenne; dal fiore color giallo a forma di pannocchia si sviluppa il frutto, un baccello contenente semi neri piccoli e arrotondati. Ha un sapore forte e pungente. La senape aumenta l’ossigenazione del sangue, favorisce i processi digestivi e le secrezioni gastriche.

sesamo-1cc
Sesamo
Il sesamo è una pianta annuale coltivata in India, in Cina, Birmania e in Grecia. Dalla fecondazione autogena si originano delle capsule erette allungate, contenenti circa cinquanta semi di forma schiacciata, con l’apice appuntito. Ottimo ricostituente per le piastrine del sangue, utile per il sistema nervoso, muscoli, pelle e ustioni.

vaniglia-1cc
Vaniglia
La pianta della vaniglia è un rampicante della famiglia delle orchidee. Il frutto è definito impropriamente baccello. E’ una capsula contenente un elevato numero di semi di colore bruno scuro a maturazione. La vaniglia ha proprietà antisettiche, stimolanti e afrodisiache, ma la caratteristica più importante è l’aroma.

zafferano-1cc
Zafferano
Lo zafferano ha un aroma amarognolo molto particolare e gradevole. Oltre a stimolare l’appetito, esercita un lieve effetto sedativo e facilita la digestione. Originario dell’Asia Minore, oggi è diffuso in tutto il Mediterraneo e in Sud America. Quello dell’Aquila è il più pregiato in assoluto.

zenzero-1cc
Zenzaro
Cresce allo stato spontaneo in tutte le regioni tropicali. E’ un potente stimolante e tonico del sistema nervoso, aiuta anche la digestione, è utile anche in caso di raffreddore e contro il mal d’auto o d’aereo. Lo zenzero candito pare sia il più forte afrodisiaco fra le spezie.

Consigli:
Le spezie, se tenute con cura, si conserveranno così intere, per un anno e più, macinate per sei mesi. E' bene macinare le spezie solo al momento, ridurle in polvere utilizzando un mortaio.
imenudiluciamereu.altervista.org
Ricette e curiosità in cucina
scritta i menù
scritta diluciamereu
Grazie ^_^
Votami in Net-Parade
Torna ai contenuti