Malloreddus alla Lucia - I Menù di Lucia Mereu

Maecenas vitae congue augue,
nec volutpat risus.
linea bianca orizzontale
scritta imenù
scritta diluciamereu
Ricette e curiosità in cucina
www.imenudiluciamereu.altervista.org
Sono le ore di
luciacuoca tubes2
Vai ai contenuti
Malloreddus alla Lucia
I malloreddus alla sono una classica ricetta della cucina sarda, conosciuti oramai anche fuori dalla Sardegna (spesso con il nome di gnocchetti sardi). I Malloreddus non sono altro che un tipo di pasta preparato con semola e acqua e possono essere lisci o rigati. Il loro nome, significa letteralmente piccoli vitelli, nome che gli fu dato dall'antica tradizione contadini che vedevano in questa forma un piccolo vitello panciuto.
Preparazione:60 minuti
Porzioni: 4 persone
Cottura: 10 minuti
Difficoltà: media
malloreddus sardi
Ingredienti:
. 1 Kg semola di grano duro;
. acqua tiepida quanto basta;
. 1 cipolla;
. olio extravergine di oliva q.b.
. 2-3 spicchi di aglio;
. 500 g di salsiccia;
. 1 litro passata di pomodoro;
. 1 bustina di zafferano;
. 3 cucchiai di pecorino grattugiato;
. sale q.b.
banner menu navigazione1
Preparazione:
Preparare un impasto compatto con la semola di grano duro e acqua tiepida, leggermente salata, quindi formare dei bastoncini del diametro di una matita che andranno poi divisi in tocchetti lunghi circa 1-2 cm. Prendere un piccolo bastoncino di pasta e con un dito farlo scorrere su un elemento rigato che può essere il fondo di una apposita tavoletta o il dorso di una forchetta. La pasta andrà lasciata asciugare per almeno un giorno. Preparare il sugo soffriggendo con olio extravergine d’oliva, la cipolla e l’aglio finemente tritati, quindi rosolare la salsiccia. Aggiungere la passata di pomodoro, salare e cuocere per circa 1 ora a fuoco lento. A cottura quasi ultimata aggiungere lo zafferano. Cuocere i malloreddus in abbondante acqua salata, scolare e condire con il sugo e pecorino grattugiato.
Consigli:
Conservate i malloreddus in un contenitore chiuso ermeticamente in frigorifero per un giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazione! Se la crema dovesse risultare granulosa, setacciate il composto prima di aggiungerlo alla pasta!

imenudiluciamereu.altervista.org
Ricette e curiosità in cucina
scritta i menù
scritta diluciamereu
Grazie ^_^
Votami in Net-Parade
Torna ai contenuti